Calamari Ripieni…


Periodo di cambiamenti!

Come avete potuto notare ho modificato il tema del blog! Spero vi piaccia! Lo trovo molto bello e allo stesso tempo di facile scorrimento durante la lettura dei post! Cercavo qualcosa di carino con cui rinnovare l’immagine del blog, ed ultimamente noto che WordPress sta davvero facendo passi da gigante!!! Tutto a nostro vantaggio!😀

Questa settimana vi propongo una ricetta davvero sfiziosa e gustosissima, preparata con pochi ingredienti e che piace tantissimo a tutti! Esistono mille e più varianti, questa qui è quella che preferisco perchè non prevede l’uso di ingredienti particolari ma solo quello che abbiamo nelle nostre dispense e nel frigo. Forse è la prima volta che riesco a postare la ricetta per intero, in passato avevo pubblicato delle foto, ma mai la ricetta completa! Come avrete sicuramente letto dal titolo del post, oggi prepareremo i Calamari Ripieni!

Calamari Ripieni – La Ricetta!

Ingredienti per 4 persone

  • 4 calamari medi, o 2 di grandi dimensioni
  • Pangrattato qb
  • grana grattugiato qb
  • 2 spicchi d’aglio
  • la scorza grattugiata di mezzo limone
  • sale&pepe qb
  • mezza cipolla
  • 500 gr di pomodorini
  • olio
  • uvetta e pinoli
  • un peperoncino
  • un bicchiere di vino bianco
  • prezzemolo

Inanzitutto prepariamo il ripieno, che come avrete potuto notare dagli ingredienti, sopratuttto per chi li prepara già, non prevede l’uso dell’uovo come legante dell’impasto. Personalmente non mi piace l’uovo abbinato al pesce nei ripieni, questo qui prevede semplicemente l’uso del pangrattato. Versiamo quindi in una ciotola il pangrattato, circa 6/8 cucchiai grandi, ed aggiungiamo man mano che mescoliamo gli altri ingredienti. un paio di cucchiai di grana, del prezzemolo tritato, un pizzico di sale, una grattata di pepe, una manciata di pinoli e di uvetta, la scorza del limone, i tentacoli del calamaro tagliati a pezzetti, lo spicchio d’aglio tritato  e per ultimo versiamo un paio di cucchiaiate di olio d’oliva, senza eccedere. Mescolate con un cucchiaio l’impasto in modo che si insaporisca tutto. Se dovesse risultare troppo secco, aggiungete un altro cucchiaio d’olio, al contrario se dovesse risultare troppo oleoso, aggiungete del pangrattato. (Vedi foto) Preparato l’impasto passiamo all’imbottitura dei calamari, lavati con cura e privati di eventuali residui della sacca. Aiutiamoci con un cucchiaio per riempirli ed usiamo uno stuzzicadenti per chiuderli.(Vedi foto)

In una padella versiamo un cucchiaio d’olio e la cipolla tritata grossolonamente insieme al peperoncino. Quando sarà appassita, aggiungiamo i pomodorini tagliati a metà e lasciamo insaporire per un paio di minuti. Aggiungiamo i calamari imbottiti e lasciamo cuocere a fuoco moderato per una decina di minuti. Sfumiamo con il vino, abbassiamo la fiamma, copriamo e lasciamo cuocere per altri 10 minuti scarsi, finchè i pomodorini saranno ben cotti ed il calamaro avrà perso parte del suo volume. (Vedi foto)

Terminiamo la cottura facendo raffreddare il calamaro, quindi lo tagliamo a fette non troppo sottili, decoriamo il piatto da portata con il sugo dei pomodorini e seviamo ancora caldo! E’ ottimo anche da freddo!

Buon appetito!

7 pensieri su “Calamari Ripieni…

  1. Hei!!! Sono simili a quelli che faccio io. Solo non metto uvetta e pinoli e la scorza di limone ma del prosciutto tritato e dei pezzetti di formaggio che mi trovo in frigo e poi li cucino in pentola a pressione per pochi minuti e in bianco senza pomodoro. La tua variante la proverò perchè mi sembra molto buona. Ciao e vieni a trovarmi nel mio blog, ci sono pure delle mie ricette…

  2. Io non li ho mai fatti i calamari ripieni, sai mia madre mi ha traumatizzato, ogni volta che li fa il ripieno esce tutto fuori e sembra quasi che i calamari abbiano vomit…ehm..niente esce tutto il ripieno di fuori!
    I tuoi invece sono rimasti belli pieni con il composto ben compatto, nonostante l’assenza dell’uovo, per cui già per questo meriteresti la mia ammirazione (mamma vedi? impara!)
    Però non ho mai visto usare l’uvetta e i pinoli..ehh qui si vede il tocco di “sicilianezzitudine”
    :p

    sei stato bravissimo!

  3. Ciao Giorgia!😀
    Ti confesso che anche a me spesso sono esplosi durante la cottura e l’unico modo che ho trovato per non farlo accadere più, è quello riempirli ma non fino alla fine, lasciando un piccolo spazio dove li infilzo con lo stuzzicadenti.
    Durante la cottura tendono a restringersi, mentre il ripieno si gonfia leggermente per la presenza del pangrattato, una miscela esplosiva in parole povere!
    Io odio l’uovo in questo tipo d’impasti, mi rovina il gusto del ripieno!
    L’uvetta(o passolina, come la chiamiamo a Palermo) è uno degli ingredienti che non deve mancare mai nei ripieni, che venga usato per il pesce o per la carne!
    E? un tocco caratteristico delle nostre parti!😀

    Ciao Francesca!
    Non sapevo che avessi anche tu un blog!
    Anche la tua ricetta è particolare, di solito non amo miscelare i sapori del pesce con la carne, su quello sono abbastanza tradzionalista!
    Prova anche a farli al forno!
    Dopo che ho imbottito i calamari, prendo una teglia, la fodero di carta forno, dispongo sul fondo di cottura della cipolla a fette, un pò di pomodorini, i calamari, altri pomodorini, prezzemolo ed un filo d’olio.
    Senza coprire, faccio cuocere a 180°C per 20 minuti circa o in base alla grandezza del calamaro.
    Sono ottimi anche fatti così!
    Ciao!

  4. Ciao Francesco!😀
    benvenuto nel mio blog!
    Ho visto il lavoro certosino che svolgi giornalmente, io non riuscirei mai a farcela!
    Ed ho vito anche l’impegno che ci mettete nel gestire il vostro sito!
    Qui rimarrà sempre e soltanto un blog free, ma un giorno chissà, magari ne aprirò uno tutto mio!
    Vi ho aggiunto alla blogroll del mio sito principale!😀
    Ci vediamo!
    Ciao!

  5. Albe…ti eleggo mio cuoco prediletto (adirittura ti metto prima di quel fione di Simone Rugiati hihihi🙂 )…questa ricetta è fantastica: primo il ripieno, davvero interessante il non uso dell’uovo e l’uso invece dell’uvetta che non avevo mai sentito per i calamari ripieni (mia madre delle volte usa il tonno per il ripieno)…secondo l’aspetto dell’ultima foto mi fa entrare dentro lo schermo dalla fame che mi è venuta…sono da provare assolutissimamente…stampo la ricetta e la faccio..poi ti dico…grazie di esistere😀

  6. Riguardo alla nuova veste del blog devo dire che è molto carina e funzionalissima…bravo🙂

Dopo aver letto il post, un tuo commento è molto gradito!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...