Risotto Cozze e Finferli.


Live From Palermo… Una nuova ricetta!

Eccoci nuovamente insieme, direttamente da Palermo, dove mi trovo in questi giorni per sbrigare delle commissioni personali. E potevo non pubblicare una nuova, sfiziosissima ricetta??? Con tutto il materiale a disposizione dentro la mia fidatissima chiavetta usb, approfitto di un momento di relax per presentarvi un piatto fatto la scorsa settimana. Questa volta niente spaghetti, niente polenta, niente filetti e niente dolci… Oggi prepareremo insieme un buonissimo risotto! Magari mi sbaglio, adesso non ricordo tutte le ricette pubblicate in passato, ma credo di poter dire che è la prima volta che cucino insieme a voi un risotto! Ora che ci penso, ad aprile troverete pubblicata una ricetta, ma al posto del riso, avevo usato l’orzo per prepararlo insieme ai porcini. Questa volta invece useremo i finferli, funghi che in effetti ho utilizzato per la prima volta, dopo averli visti al supermercato durante la spesa. Lì come al solito, la lampadina accesa alla loro vista, mi ha illuminato sulla ricetta da farsi! Tornato a casa, armato di pazienza, ho preparato questo buonissimo ed insolito risotto!

Risotto Cozze e Finferli – La ricetta!

  • 180 gr di riso
  • 500 gr di cozze
  • un cipollotto
  • un bicchiere di vino bianco
  • 250 gr di finferli
  • un mazzetto di prezzemolo
  • brodo vegetale
  • poco grana grattugiato
  • sale&pepe
  • un peperoncino
  • uno spicchio d’aglio
  • olio
  • burro

Iniziamo dalle cozze. Come al solito le puliamo per bene sotto l’acqua corrente, eliminando tutte le impurità presenti nelle valve(vedi foto) quindi le apriamo in una casseruola, facendo prima soffriggere lo spicchio d’aglio e aggiungendo prima della fine della cottura del prezzemolo tritato e del pepe. Fatto ciò, le sgusciamo tutte eccetto un paio intere che ci serviranno da decorazione. Passiamo al riso. In una padella a bordi bassi versiamo poco olio insieme ad una noce di burro, quindi aggiungiamo i funghi lavati e tagliati e lasciamo che perdano parte della loro acqua di vegetazione per un paio di minuti. Quindi aggiungiamo il riso e tostiamo a fuoco vivace, sfumando con il vino. Continuiamo la cottura del riso nel modo classico, aggiungendo del brodo vegetale preparato con un dado. Dopo circa 10/15 minuti di cottura, aggiungiamo le cozze e l’altra manciata di prezzemolo e terminiamo la cottura mantecando con pochissimo grana grattugiato(vedi foto). Come si usa fare, serviamo il riso all’onda sul piatto da portata e decoriamo con le cozze lasciate intere.

cozze finferli cottura riso  risotto pronto

Risotto Cozze e Finferli

Confesso che i risotti non sono proprio il mio forte, normalmente lo preparo con i porcini secchi, molto più semplice di questo qui che vi mostro oggi! Però mi auguro lo stesso che sia stato di vostro gradimento e comunque, nei prossimi giorni pubblicherò altre gustose ricette da leccarsi i baffi!

Seguitemi e a presto!

Potrebbero interessarti anche… (clicca sull’immagine per accedere al relativo post)

5 pensieri su “Risotto Cozze e Finferli.

  1. Ottimo, ottimo e ancora ottimo.

    Si presenta benissimo, inoltre i funghi in accoppiata con le cozza devono stare benissimo.

    Io il risotto lo apprezzo molto a patto di usare il riso parboiled..🙂

    Buon W.E.

  2. Ciao!!!
    Ti confesso che non ricordo il tipo di riso utilizzato, però ricordo bene che nella confezione riportava “Riso per risotti”, quindi… Spero di aver usato quello giusto!!!
    L’abbinamento era azzeccatissimo, i finferli sono meno aromatizzanti dei porcini, non hanno coperto il sapore delle cozze.

    Buon We anche a voi!

  3. dalla foto, noto questo non è risotto all’onda .
    Per risotto all’onda ci vuole Riso Vialone nano, che è ricco di amido, i chicchi devono “legarsi un l ‘altro”
    Un ultima considerazione: si chiama all’onda perché quando il cameriere lo porta si sposta nel piatto di qua e di là lentamente. (come vedi, il tuo è un blocco di riso, come lo fanno in Emilia , ma quelli con il risotto non centrano niente)

Dopo aver letto il post, un tuo commento è molto gradito!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...