Linguine Datterino,Pinoli&Rucola


Buon lunedì pomeriggio a tutti!

Questo weekend è stato caratterizzato da un caldo tremendo che ha piegato tutta l’Italia, rendendo di fatto davvero difficile stare a tavola e mangiare in modo semplice, senza dover rinunciare a qualcosa di buono e sfizioso! Approfittando anche della nostra location, la Val Seriana e il suo freschetto pomeridiano, sabato abbiamo preparato un buonissimo primo utilizzando ingredienti semplicissimi e di facile reperibilità, vista la stagione calda. Pomodorini datterini, rucola e pinoli si uniscono per creare un buonissimo sugo per condire la pasta, impreziosito dalla presenza delle scaglie di grana e un tocco personale come il peperoncino fresco tagliato a listarelle, ottimo per dare quel tocco di piccante in più!

Linguine Datterino,Pinoli&Rucola – La Ricetta x 4!

  • 400 gr di datterini
  • una manciata di pinoli
  • rucola qb
  • uno scalogno
  • olio
  • sale&pepe qb
  • grana in scaglie
  • peperoncino fresco
  • 350 gr di linguine

In una padella ampia (va bene anche la wok, come abbiamo fatto noi) fate rosolare lo scalogno tagliato sottile con un filo d’olio, quindi aggiungete i datterini tagliati come credete meglio, solitamente io li riduco a rondelle perchè mi piace vederli e distinguerli, anche perchè non mi piace stracuocerli, ma farli appassire in padella quel che basta. Cuocete la pasta al dente, e prima di scolarla, aggiungete al sugo i pinoli, la rucola e mantecate con la pasta. Servite aggiungendo una spolverata di pepe e delle scagliette di grana. Facoltativamente potete tagliuzzare del peperoncino fresco da aggiungere insieme al grana quando impiatterete la pasta.

Ideale nelle serate in compagnia di amici, questa pasta si presta benissimo per ogni occasione, proprio come abbiamo fatto noi!

Buon appetito e arrivederci alla prossima ricetta!

Potrebbero interessarti anche… (clicca sull’immagine per accedere al relativo post)

15 pensieri su “Linguine Datterino,Pinoli&Rucola

  1. Ciao Alberto! Che buona questa pasta! Quarda caso in cucina ho dei pinoli che non sapevo come utilizzare…🙂
    Un abbraccio!

  2. ciao alberto!
    sai che anche io faccio a volte questa pasta? però senza pinoli..e la chiamo “pasta coi pomodori scattarisciati”
    e quant’è bbbona!

  3. @Roby
    Quarda faceva molto nobile!😛
    Provala, anche senza rucola e senza pinoli, cioè la pasta con i pomodorini è sempre uno spettacolo!😀

    @Alice
    Si si, è davvero un primo che in estate si presta parecchio!
    E grazie per i complimenti! Ah, ho visto la ricetta della caponata, scappo a commentarla!!!

    @Cuochella
    Ciao Giorgia!!!!!
    Scattache???
    Hihihi, quando ho letto il tuo commento mi ci è voluto un pò per collegarti alla tua terra d’origine, la Puglia!
    Una mia amica che è originaria di Taranto, mi ha insegnato a parlare pugliese, si vabbè, diciamo che c’ho provato!
    Il segreto è parlare eliminando le vocali!
    Quindi la tua frase la dovrei leggere così:
    “Scttrsct”!
    Ed ecco la tua pasta!😀
    Ed è davvero bbbona!

  4. sembra molto gustoso e molto “fresco” e leggero. Bravo!

    aggiungo una cosa che non c’entra quasi niente:
    l’altro giorno abbiamo usato proprio lo scalogno per condire il sugo, ma non per nostra decisione… è che in casa c’era solo quello (e non sapevamo manco bene cosa fosse prima di prenderlo in mano). Poi alla fine è andato tutto bene.
    E’ stata una rivelazione.

  5. Ciao Ippaso!
    sai una cosa?
    Noi teroni di Palemmo, come scalogno o cipolla scalogna, abbiamo sempre interpretato i cipollotti bianchi lunghi, mentre il vero scalogno, quella sorta di cipollina piccola oblunga dal sapore a metà tra l’aglio e la cipolla, non sapevamo manco cosa fosse!
    Da quando vivo ed ho preso la cittadinanza padana, ho scoperto invece che lo scalogno è quella roba lì!O_o
    non si finisce mai d’imparare…😀

  6. Come sempre una ricetta appetitosa e gustosissima che spero di provare quanto prima…ciao Albe, era tanto che non passavo dal tuo blog…mi è mancato…spero di leggere con più costanza le tue ricette🙂
    Un bacione

Dopo aver letto il post, un tuo commento è molto gradito!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...