Cucina etnica nostrana… Ossobuchi con gremolada e risotto giallo!


Il risotto alla milanese e l’ossobuco?

Cucina etnica questa qui??

Ma che siamo impazziti???😀

No no, assolutamente! Ma rifletteteci un secondo… Non è certamente un piatto di ogni giorno quello che presento oggi, anzi credo con assoluta certezza, che in piena estate ci vuole davvero coraggio a mangiarselo! Ma con il freddo di questi giorni, con la pioggia incessante, forse… Forse non è così male l’idea di preparsi un bell’Ossobuco con gremolada e Riso giallo!😀

In verità questa ricetta ce l’ho in parte da un mesetto abbondante, quando ancora agli inzi di luglio non è che facesse così caldo, ed un pomeriggio, aprendo il freezer per preparare la cena, mi si sono presentati questi bei ossobuchi, che mi imploravano di essere cucinati. Ed io ad una richiesta così, potevo restare impassibile??? Giammai!!!

Però c’è un piccolo particolare… Da dove inizio??? E chi l’ha fatto mai un ossobuco alle milanese??? Detto fatto, cerco tra i tanti libri di cucina quello più adatto, e ti scovo una ricetta che mi soddisfava pienamente e che oggi vi propongo in questo spazio!

OSSOBUCHI ALLA MILANESE CON GREMOLADA E RISOTTO GIALLO – Ricetta x 4 persone!

Per la carne:

  • 4 fette di ossobuco
  • gr di burro
  • 50 gr di olio d’oliva
  • una cipolla
  • uno spicchio d’aglio
  • un bicchiere di vino
  • 4 cucchiai di salsa di pomodoro
  • 4 foglie di salvia
  • un ramoscello di rosmarino
  • brodo qb

Per la gremolada:

  • un mazzetto di prezzemolo
  • uno spicchio d’aglio
  • la scorza di un limone medio
  • un ramoscello di rosmarino

Adesso vi svelo un piccolo segreto… Io l’ossobuco l’ho sempre mangiato…O_o

Ma come, se un attimo prima hai appena scritto il contrario!!! E’ semplice, non me lo ricordavo! Nel senso che da piccolo, a Palermo, lo mangiavo, ma cucinato in un altro modo, e lo mangiavo senza osso, perchè siccome da bambini si è un pò stupidini, se vedevo l’osso, non lo mangiavo… Allora mia madre, che lo preparava con i piselli in umido, me lo trasformava in uno spezzatino… Ah, beata gioventù!!!😛

Il nostro ossobuco invece si vuole presentare alla grande, vuol fare il ‘milanese’ a tutti gli effetti, e noi glielo facciamo credere!

In un’ampia padella a bordi alti, poniamo a sciogliere il burro con l’olio, ed aggiungiamo la salvia, la cipolla l’aglio e il rosmarino tritati finemente. Soffriggiamo per pochi minuti ed aggiungiamo le fette di ossobuco passate precedentemente nella farina. Rosoliamo da entrambe le parti finchè non avranno assunto un colorito dorato, quindi sfumiamo col vino bianco e lasciamo cuocere rigirando le fette diverse volte, finchè il vino non sarà evaporato completamente. Aggiungiamo quindi la passata di pomodoro e continuiamo la cottura bagnando con del brodo vegetale ottenuto con un dado. La cottura deve essere lenta, in totale circa 2 ore, due e mezzo, in base alla qualità della carne.

Insieme alla carne, va utilizzato questo condimento, che se me lo avessero chiesto un pò di tempo fa, io l’avrei scambiato per qualche crema o dessert, visto l’assonanza del nome con altre specialità! Ma la Gremolada, altri non è che un condimento a base di scorza di limone, prezzemolo, aglio e rosmarino tritati finemente, ed aggiunti alla carne verso fine cottura. Servirà a conferire alla carne maggior gusto e renderla ancora più buona!

Le sorprese però non terminano qui! Gli ossobuchi io li avevo preparati nel primo pomeriggio, e come tali dovevano restare, senza accompagnamento. La ricetta del libro non parlava di altro, quindi davo per scontato che fosse così! ma quella furba di mia moglie cosa mi combina? In mia assenza, prende il suo fidato bimby e prepara un risotto giallo come accompagnamento al piatto finito. La sua scusa? Amore, puoi mai presentare l’ossobuco alla milanese senza risotto alla milanese? E che ‘milanese’ saresti??? E’ un pò come se tu preparassi la ‘Pasta con le sarde’ senza sarde! ^_^

Amore, tu che sei milanese di nascita, ma siciliana di sangue, hai perfettamente ragione… Sull’ossobuco! Ma sulla pasta con le sarde, io che sono siciliano di nascita e ‘lùmbard’ d’adozione… mi caschi male! Esiste eccome la ‘Pasta con le sarde’ senza sarde!!! La ‘Pasta con le Sarde a Mare’!  Ma questa qui è un’altra ricetta!😛

Godiamoci invece questo buonissimo piatto unico, che unisce il risotto alla carne, in un mix di sapori forti e delicati che si sposano alla perfezione tra di loro! La sapevano lunga i cuochi milanesi un tempo…😀

Buone vacanze a tutti!

Potrebbero interessarti anche… (clicca sull’immagine per accedere al relativo post)

5 pensieri su “Cucina etnica nostrana… Ossobuchi con gremolada e risotto giallo!

  1. Ciao,

    Ti posso consigliare una variante degli ossibuchi? io li cucino come faceva mio padre che aveva un ristorante, e quindi i miei gusti sono legati ai miei ricordi d’infanzia.
    La prima parte è uguale, gli ossibuchi passati nella farina, cotti nel burro e fatti dorare, e quindi il vino bianco.
    Poi li copro a metà ca. con acqua e 1-1 1/2 dado, dopo ca. 1 ora e 20 aggiungo 2 fettine di scorza di limone e verso la fine un po’ di prezzemolo tritato. la cottura è di ca. 2 ore. Se non basta l’acqua ne aggiungo ancora un po’.
    Di solito li servo con una purea di patate. E’ uno dei piatti che mi riescono meglio.
    Comunque anche la cucina siciliana mi piace molto, dallo sformato con gli anellini, alle paste con le sarde, al cous cous alla trapanese, ai kabbuci cunzati, si mangia veramente bene in Sicilia! Ciao Luisella

  2. Nel vero risotto alla milanese C’è IL MIDOLLO DI BUE NEL SOFFRITTO e da buona milanese escluderei salvia e rosmarino nell’osso buco vera ricetta antica . ciao a tutti.

Dopo aver letto il post, un tuo commento è molto gradito!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...