Strudel rustico Fave,Piselli&Carciofi


Buon venerdì a tutti!

Vi confesso che in questo periodo non pensavo assolutamente di essere così attivo nel blog, pubblicando praticamente una ricetta ogni 2 giorni! Tra novità dell’ultimo momento, come le polpette di ieri, e vecchie ricette come le sarde di martedì, quelle fatte recentemente, sono tutte lì nel mio database pronte per essere pubblicate, con parecchie foto davvero belle da far venir l’acquolina in bocca solo a guardarle! Come la ricetta che pubblico oggi, fatta in pochissimo tempo, con ingredienti semplici e dall’inaspettato successo a tavola, praticamente andato a ruba tutto a cena!

Fatta la spesa al supermercato, cercavo qualcosa da preparare e subito l’occhio era caduto sui carciofi… Si, ma io che sono siciliano, i carciofi a cosa li posso abbinare se non alle fave? L’idea che mi è balenata in testa era semplice, riproporre questa ricetta QUI e usarla come ripieno per una torta salata. Semplicissimo, no? Quindi presi i carciofi, le fave ed i piselli e 2 rotoli di pasta brisèe tornando a casa non ho pensato bene di cambiare nuovamente ricetta??? Ehehe, non ce la faccio proprio a fare le cose come tutti, lo so!😛

Anziché fare una torta salata, ho pensato bene di fare degli strudel!😀 E che strudel direi, visti i risultati!!! Che dite, lo prepariamo???

Strudel rustico Fave,Piselli&Carciofi – Ingredienti per 2 strudel:

  • 400 gr di fave fresche o surgelate
  • 250 gr di piselli fini freschi o surgelati
  • 4 carciofi
  • 1 cipollotto
  • 2 rotoli di pasta brisèe
  • sale&pepe
  • olio qb

Ovviamente non è periodo di fave e piselli freschi, quindi ho dovuto necessariamente optare per quelli surgelati che a dire il vero si sono rivelati molto buoni e teneri.

La prima operazione da effettuare è quella della pulizia dei carciofi, che ridurremo tagliando 1/3 della sua lunghezza dove ci sono le spine, taglieremo a metà eliminando la barbetta e poi nuovamente a metà creando in totale 4 spicchi per carciofo. Le fave ed i piselli vanno sciacquati ssoto abbondante acqua fresca. Quindi si fa rosolare in un’ampia padella dell’olio a cui avremo tagliato finemente il cipollotto e in sequenza, aggiungiamo prima le fave, poi i piselli e per ultimo i carciofi, facendo cuocere gli ingredienti una decina di minuti prima di versare l’ultimo ingrediente, cioè i carciofi. Dopo pochi minuti che tutti gli ingredienti sono stato versati, aggiungiamo un pizzico di sale e allunghiamo con poca acqua calda, sufficiente ad arrivare a filo con le verdure. Lasciamo cuocere per una mezzoretta abbondante, quindi poi spegniamo e lasciamo riposare.

Nel frattempo srotoliamo la pasta brisèe e con l’aiuto di un coltello o di una ruota dentata, pratichiamo sulla superficie del rotolo delle incisioni, che una volta capovolto delicatamente, durante la cottura solleverà la pasta e mostrerà il suo ripieno. A rotolo aperto, versiamo quindi il nostro ripieno e piegando i lembi internamente, con l’aiuto della sua carta forno, rigiriamo lo strudel e inforniamo a 180°C, lasciando cuocere per 15 minuti circa, finchè lo strudel non acquisisca un bel colorito!

Sforniamo, lasciamo raffreddare e serviamo il nostro insolito strudel a tranci, che sono sicuro andranno a ruba!

Ed io con questo post vi saluto, vi auguro di passare uno splendido weekend in compagnia delle persone a voi più care e rinnovo l’appuntamento a seguirmi sia sui Social che in questo spazio, per essere sempre aggiornati sulle ricette che preparo!

A presto!

Potrebbero interessarti anche… (clicca sull’immagine per accedere al relativo post)

2 pensieri su “Strudel rustico Fave,Piselli&Carciofi

Dopo aver letto il post, un tuo commento è molto gradito!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...