Cozze gratinate nell’attesa di tempi migliori!


Buon lunedì sera a tutti!

Eh, si! Ormai col poco tempo a disposizione di cui dispongo ultimamente, ogni attimo diventa buono per scrivere un post, o almeno quel che vorrei fosse un post come quelli passati! Da parte ho parecchie ricette molto buone da mostrarvi, ma riuscire a far tutto mi è praticamente impossibile!!!

Stasera, in un orario in cui penso che molti di voi avranno già cenato, mostrerò qualcosa che sicuramente vi riaccenderà l’appetito, che vi stuzzicherà il palato e soprattutto la voglia di rimettervi ai fornelli, vista la facilità con cui è possibile realizzare queste magnifiche cozze!

Come vi avevo già accennato nell’ultimo post, vicino casa mia ha aperto una nuova pescheria, gestita da palermitani, ma soprattutto che vende pesce fresco e molto buono! La prima volta che ci sono andato, l’idea principale era quella di prendere del pesce misto per farci una zuppetta, oppure un cous cous, comunque del pesce misto, soprattutto crostacei. Tornando a casa però, davanti a  quel buonissimo pesce, tra cui cozze, triglie ciuffetti gamberi scampi e cicale, io e mia moglie ci siamo dati da fare ed abbiamo sfornato tanti buonissimi piatti! E alle già citate Triglie “sudate” , oggi presentiamo un antipasto davvero sfizioso, semplice economico ma soprattutto buonissimo! Le cozze gratinate sono davvero semplici da preparare, ma soprattutto sono una tira l’altra! Assaggiata la prima, si farà davvero fatica a fermarsi ed a contenersi per non mangiarsele tutte!

Cozze gratinate – la ricetta!

  • cozze qb
  • pangrattato qb
  • grana grattugiato qb
  • qualche spicchio d’aglio
  • scorza di limone grattugiata
  • sale&pepe qb
  • prezzemolo qb
  • olio qb

La prima operazione, la più complessa di tutta la ricetta consiste nella pulizia delle cozze, perchè è fondamentale che i mitili siano perfettamente privi di impurità e che si presentino integri, perchè è facile incappare in errori che poi si tramuterebbero in problemi molto più seri, visto che non di rado mangiando cozze non lavate bene e/o sporche, si finisce spesso con l’aver mal di stomaco se non peggio! Quindi armatevi di pazienza, pulite tutto per bene raschiando le valve e se necessario buttando quelle aperte o rotte, perchè è sempre meglio mangiarne qualcuna in meno, ma mangiar sano!

Fatta quest’operazione, passiamo alla seconda fase, quella della cottura. Per poter gratinare le cozze, io utilizzo sovente la precottura, dove apro le cozze in una pentola, e quindi una volta fatte raffreddare, le imbottisco con il ripieno. Ripieno che realizzeremo in questo modo: (la ricetta è indicativa in base al numero di cozze utilizzate)

In una ciotola versiamo del pangrattato, circa 6/7 cucchiai per una ventina di cozze. Aggiungiamo 2 cucchiai di grana grattugiato, mezza scorza di limone sempre grattugiata, un pizzico di sale e pepe, una mangiata di prezzemolo, uno spicchio d’aglio tritato finemente e per finire irroriamo con dell’olio d’oliva, in modo che l’impasto assuma un aspetto dorato ma che non risulti troppo inzuppato d’olio stesso. Fatta quest’operazione, disponiamo le nostre cozze scottate in precedenza sopra una teglia e con un cucchiaio le andiamo riempendo una per una.

Terminata quest’operazione, versiamo un filo d’acqua sul fondo della teglia, irroriamo le cozze con un filo d’olio ed inforniamo a 180°C finchè la loro superficie non risulterà ben gratinata, ma non bruciata. Durante la cottura, la presenza del limone grattugiato e dell’aglio sprigioneranno un profumo ed un aroma davvero irresistibile!

Cosa ne pensate? In poco tempo, con pochissimi ingredienti, con un attimo di attenzione in più e con tanta voglia di fare qualcosa di buono, stupirete tutti quelli a cui presenterete questa piccola delizia di mare, e non deluderà nessun vostro ospite, ve lo garantisco!😀

Buona serata e arrivederci alla prossima ricetta!

Ci aspetta un buonissimo risotto!😉

A presto!

 

3 pensieri su “Cozze gratinate nell’attesa di tempi migliori!

  1. Alberto bentornato, mi fa piacere sapere che sei in forma e che nonostante gli impegni ti dai da fre ai fornelli.

    Queste cozze sono spettacolari, spediscimene un pò eh eh eh

  2. Ciao Emanuele! Già, con tanti impegni non è facile star dietro a tutto! Io ci provo, ma non sempre ci riesco!😛
    Grazie della visita, a presto!

Dopo aver letto il post, un tuo commento è molto gradito!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...