Testa di zucca! Son tortelli da fare questi qui?


Certamente!

Oggi pasticciamo insieme con la zucca, facciamo i tortelli!

Grazie all’aiuto di mia moglie, che è la regina della pasta fresca fatta in casa, ci siamo cimentati in un classico piatto regionale, molto frequente in questo periodo, grazie alla presenza della zucca. Tra l’altro gentilmente regalataci da amici di famiglia, buonissima e davvero saporita.

Da qualche parte dovevamo partire, ci serviva una base per il ripieno, poichè il classico tortello cremasco, resta inimitabile, dolce e saporito ma privo di zucca, mentre il mantovano, assaggiato solo a casa di amici originari della città virgiliana, è più classico e delicato. Sbirciando in rete quà e là, alla fine abbiamo trovato un compromesso e ci siamo dedicati alla ricetta di oggi.

Siete pronti ad impastarvi le mani insieme a noi?

Tortelli di Zucca – Ingredienti per 4 persone:

Per la pasta:

  • 400 gr di farina
  • 4 uova
  • un pizzico di sale

Per il ripieno:

  • 600 gr di zucca cotta e pulita
  • 100 gr di amaretti tritati
  • 100 gr di grana grattugiato
  • 100 gr di mostarda (possibilmente di pere)
  • noce moscata
  • sale&pepe
  • cacao amaro
Per il condimento:
  • 150 gr di burro
  • Salvia fresca
  • Grana grattugiato
  • Lardo pancettato
Preparare i tortelli per la prima volta è stata una vera impresa gastronomica, soprattutto perchè non facendo quasi mai pasta fresca, il rischio di sbagliare era elevatissimo. Ma la voglia di cucinare lo era di più e provarci quindi diventava un obbligo! E poi, mia moglie è bravissima, come per la ricetta dello scorso anno,con i ravioli porcini&gamberetti, anche questa volta si è superata!
 
Come ormai avrete avuto modo di vedere praticamente ovunque in tv, preparare la pasta fresca non è difficile, lo è di più se dopo aver impastato le uova e la farina, provate a stendete la pasta in una sfoglia sottile…  Ma in questo ci viene incontro la ormai stranota “Nonna Papera”! Cioè quell’aggeggio in cui far passare della pasta tra i rulli fin quando non sarà diventata dello spessore giusto.
  
Guardando le immagini, potrete vedere già parte della preparazione. Impastiamo bene la farina con le uova ed un pizzico di sale, fino a quando non avremo ottenuto una palla soda ed elastica, che faremo riposare in frigo per mezz’ora circa. Tempo che ci servirà per preparare il nostro ripieno.
La zucca la faremo appassire a tocchetti in forno per un ora coperta da carta stagnola, magari prima di impastare la farina e le uova. Gli amaretti li triteremo finemente e la mostarda di pere verrà tagliata a pezzetti. Con tutti gli ingredienti pronti, possiamo preparare il ripieno utilizzando un mixer. Se risultasse troppo morbido, aiutatevi con qualche cucchiaio di pangrattato.
Stendiamo la nostra pasta fresca in sfoglie sottili utilizzando la nonna papera ed iniziamo a preparare i tortelli! Disponiamo piccoli mucchietti di ripieno e spennellando i bordi della sfoglia con poca acqua, richiudiamo la sfoglia stessa verso il basso e con una piccola pressione, facciamo aderire i bordi e facciamo uscire l’aria in eccesso. Quindi con una rotella, tagliamo i bordi e creiamo i nostri bellissimi tortelli!
 
Per il condimento, non ho avuto dubbi, visto che solitamente queste paste ripiene, meno le copri come sapore, meglio è! Ho scelto quindi il classico burro salvia e pancetta tanto caro ai miei amici bergamaschi. Ma al posto della pancetta, ho deciso di usare il più delicato lardo pancettato, davvero ottimo e saporito!
Quindi facciamo sciogliere del burro in una padella insieme al lardo tagliato a pezzetti ed aggiungiamo la salvia quasi alla fine, mi piace che resti bella verde mentre rilascia i suoi odori. Sbollentiamo i tortelli in acqua salata bollente per pochissimi minuti, giusto il tempo che risalgano in superficie e dopo averli scolati con una schiumarola, saltiamoli velocemente nel sughetto e serviamoli caldissimi!
Cosa ne pensate? Il lardo pancettato, come potete vedere, l’ho anche usato per decorare il piatto finito, usando qualche fetta intera saltata velocemente in una padella antiaderente, per farla diventare croccante e dorata, perfetta per la nostra decorazione finale insieme a qualche fogliolina di salvia fresca!
Ed il resto dei tortelli???
Eccoli qui!
Tutti in una bella pirofila pronti per essere mangiati!
Questi tortello sono una vera bontà della cucina lombarda, non facilissimi da preparare ma sicuramente di grande effetto!
Buon pranzo e buona domenica a tutti!

Dopo aver letto il post, un tuo commento è molto gradito!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...