Un cestino per il picnic? No, molto meglio per un risotto!


Rieccoci qua!
La mia presenza su questo blog sta diventando sempre più esigua e la cosa non e’ proprio il massimo, considerando che l’ho sempre ritenuto una valvola di sfogo dove potermi rilassare raccontando le mie avventure tra padelle e fornelli. Ma si sa, prima i doveri e poi i piaceri. Ed oggi assaporeremo insieme con piacere una ricetta semplice semplice che stupirà chiunque se la troverà davanti, se non altro per la presentazione,  vera chicca della ricetta stessa!
Come avrete letto dal titolo, oggi presentiamo un risotto, ma sarà appunto il contenitore dove lo presenteremo la chicca della ricetta. Potete fare qualsiasi tipo di risotto, magari non con il presce, però il contenitore, fatto con il parmigiano, e’ una vera piacevole e gustosa sorpresa!
Pensavo fosse più difficile farlo, però ho notato che una volta intuito il meccanismo, cioè la padella non troppo calda, la cialda al parmigiano si crea in pochissimo tempo e poi diventa semplicissimo farla raffreddare.
Per il nostro risotto ho scelto gli asparagi, verdura sempre comoda in queste circostanze, perche’ si presta bene x ricette come questa.

Prepariamo il nostro risotto facendo rosolare un cipollotto a fettine e poi tostiamo il nostro riso, aggiungendo successivamente gli asparagi puliti e tagliati a rondelle. Bagniamo con del brodo di verdure o con uno fatto col dado, a vostra discrezione, e lasciamo cuocere per circa 15 minuti. Quindi mantechiamo come sempre con una noce di burro e del parmigiano.
image

Nel frattempo grattugiate parecchio parmigiano, quindi usate la padella più larga che avete, possibilmente antiaderente e mettetela sul fuoco, moderato. Fate diverse prove, spolverizzando di abbondante formaggio e cercando con una paletta in silicone o legno, di staccare i bordi evitando che si brucino.
image

Lo spessore deve essere basso, ma la superficie della cialda uniforme. Guardate la foto in basso per regolarvi. Quando la cialda sarà pronta e ancora calda, capovolgetela su una ciotola o una tazza ed attendete pochi minuti, necessari alla solidificazione della cialda stessa.
image

La cialda e’ pronta, il risotto si sarà cotto, cosa aspettiamo? Impiattiamo e serviamo subito!
Capovolgiamo la cialda, che sarà diventato un contenitore perfetto per il riso, riempiamo delicatamente e serviamo subito.
La cialda ovviamente si mangia! Non solo e’ buonissima, ma insieme al riso i sapori si esaltano alla grande!
image

Buon appetito a tutti!

3 pensieri su “Un cestino per il picnic? No, molto meglio per un risotto!

  1. Non mi capita mai di fare commenti sui blog che leggo, ma in questo caso faccio un’eccezione, perch il blog merita davvero e voglio scriverlo a chiare lettere.

Dopo aver letto il post, un tuo commento è molto gradito!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...