Panino Unto&Bisunto Per soli palati raffinati!


panino unto&bisunto

(ATTENZIONE: POST DEDICATO SOLO AGLI STOMACI FORTI!) 😛 

Alzi la mano chi non ha ancora visto Unti&Bisunti su Dmax di recente!

Il coinvolgente “Chef Rubio” in giro per l’Italia ci fa conoscere il cibo di strada, quello vero, che contraddistingue la vera natura gastronomica del nostro bel paese. In queste 3 puntate già trasmesse e visibili anche in streaming sul sito, ha sfidato veri maestri del cibo di strada, unto e abbastanza zozzo da essere mangiato sempre e solo con le mani, come si confà allo street food nostrano. Da buon palermitano, so perfettamente cosa significa mangiare per strada, con le mani e soprattutto mangiare cibo strano, inconsueto. E’ una delle cose che amo di più della mia terra! E proprio questa domenica, andrà in onda la puntata dedicata al cibo di strada palermitano. Non vedo l’ora di vederla!

Mi è piaciuto soprattutto il fatto che siano partiti dal sud Italia. Non che tutto il continente non sia meritevole, però il sud rappresenta forse la vera culla del cibo di strada, fatto con gli avanzi e gli scarti di quello che normalmente veniva chiamato cibo “nobile”. Interiora, budella, piedi di porco, teste e cervella diventano prelibatezze sotto la cura attenta e dedicata degli Chef di strada.

Nel sito dedicato al programma, Chef Rubio sfida i telespettatori da casa a pensare ad un panino zozzo con cui partecipare ad un concorso che potrebbe permettere di vincere una fornitura di birra. Lui questo panino vincitore se lo mangerà pure. Io invece oltre ad averlo pensato, l’ho anche realizzato e persino mangiato. Per essere zozzo penso lo sia, unto… Non lo è mai abbastanza! Chissà che non gli piaccia realmente!😀

Per pensarlo mi sono ispirato alla puntata in giro per Catania. Lo chef sfidò i “Leones”, padre e figlio macellai che oltre a vendere la carne, preparavano delle deliziose polpette di carne di cavallo grigliate per strada. Dal momento che però la carne di cavallo non è tra le mie preferite, la scelta è caduta su delle polpette “classiche”. Seguendo però lo stile degli amici catanesi. Ho quindi pensato che per poter essere abbastanza zozzo, avrebbe dovuto avere delle componenti contrastanti tra di loro, quindi oltre ad una farcitura con peperoni grigliati, ho pensato che per “addolcire” un pò il panino servissero delle cipolle, che ho caramellizzato con miele e aceto balsamico. Per la nota salata, delle belle acciughe che non guastano mai!😀 Leggerino come panino, non credete anche voi???

Panino Unto&Bisunto

  • 500 gr di trita di vitello (di cavallo se amate il genere)
  • 2 uova
  • 150 gr circa di pecorino grattugiato
  • 100 gr circa di pangrattato + quello per la panatura
  • prezzemolo qb
  • menta qb
  • pinoli
  • uvetta passa
  • uno spicchio d’aglio
  • sale&pepe
  • olio
  • peperoni (possibilmente uno rosso,uno giallo ed uno verde)
  • acciughe qb
  • 3 cipolle
  • un cucchiaio di miele
  • un goccio di aceto balsamico
  • pane (a fette, panini, quello che preferite)

Io ho iniziato preparando i peperoni, lavati e messi nella placca del forno a cuocere per circa 30 minuti a 180 °C rigirandoli diverse volte.

Una volta cotti, con la pelle annerita ma non bruciata, li ho presi, messi in un recipiente e coperti con dell’alluminio per far sì che il vapore generato dal calore li ammorbidisse per pulirli meglio. Una volta raffreddati, li ho pelati e fatti a strisce e messi da parte.panino unto&bisunto  (1) Ho quindi preso le cipolle, affettate e messe in una casseruola, rosolate con un filo d’olio e fatte appassire con mezzo bicchiere d’acqua.  Durante la cottura le ho salate e pepate e quando hanno assunto una consistenza morbida e l’acqua è quasi tutta evaporata, ho aggiunto un goccio di aceto e quindi un cucchiaio di miele. Ho caramellizzato e messo da parte a raffreddare.

Per preparare le polpette, ho messo la trita in un recipiente ed ho amalgamato la carne insieme al pecorino grattugiato, al pangrattato, ho aggiunto una manciata di pinoli, di uva passa, del prezzemolo tritato, delle foglioline di menta, lo spicchio d’aglio tritato, le due uova ed una grattata di pepe nero fresco e un pizzico di sale. Ho formato delle polpette che poi ho unto con dell’olio e quindi panato con del pangrattato.

panino unto&bisunto  (2) panino unto&bisunto  (3)

Ho scaldato una griglia (l’ideale sarebbe un barbecue con la brace) e tostato le mie fette di pane, quindi ho cotto le polpette a fuoco moderato rigirandole diverse volte finchè non hanno assunto un bel colorito.

panino unto&bisunto  (4)

Cotte le polpette non ci resta che assemblare il nostro panino!

panino unto&bisunto  (6)Io ho preso una fetta di pane, adagiato delicatamente dei filetti di peperone grigliato (se lo volete ancora più unto fate come me, condite i filetti con dell’olio, del sale e pepe e della menta fresca) ho aggiunto dei filetti di acciughe, due polpette e versato sopra di esse le cipolle caramellate. Avevo pensato anche alla possibilità di aggiungere una salsa, però avevo paura di snaturare e coprire i vari sapori. Però ciò non toglie che se siete davvero zozzi, ancora più zozzi di come vi vorrebbe lo Chef Rubio, forse l’idea di una salsa non sarebbe così male!

panino unto&bisunto  (5)

Avete farcito il panino?

Allora non ci resta che mangiarlo! Copriamo con un’altra fetta di pane tostato, ammiriamolo per l’ultima volta ancora integro e succulento e quindi addentiamolo immediatamente!!! Mi raccomando, oltre al panino, consiglio vivamente una bella birra gelida che ci permetterà di mandar giù questo mattone… Ahaha!😉

panino unto&bisunto  (7)

Chef Rubio, non so se questo panino può rappresentare una zozza alternativa al panino unto&bisunto che vorresti tu, ma se hai voglia di offrirmi una birra, potrò dirti solo grazie!😉

Buon panino zozzo a tutti!

Ciao!

4 pensieri su “Panino Unto&Bisunto Per soli palati raffinati!

Dopo aver letto il post, un tuo commento è molto gradito!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...